x
Username
Password
Resta collegato
Recupera Password

Reportage in breve
Un inedito viaggio in questa regione autoproclamatasi indipendente nel 2008 (ma che ancora non è riconosciuta come stato dall’ONU) permette di visitare luoghi e monumenti di assoluta bellezza come il Monastero di Decani ed il Patriarcato di Pec ma anche di conoscere da vicino alcune basi militari NATO che tuttora ospitano la Kosovo Force (KFOR), una forza militare internazionale responsabile di ristabilire l’ordine e la pace nella ex provincia serba, dal 1999 sotto l’amministrazione dell’ONU. L’origine del viaggio deriva dalla necessità di realizzare alcuni interventi di recupero di un istituto secondario ubicato a Pec (il Liceo Ginnasio “Bedri Peani”) danneggiato della guerra della fine degli anni ‘90. Ma alla fine i viaggi per seguire i lavori di ristrutturazione hanno permesso di conoscere ed avere un confronto diretto con la popolazione kosovara di etnia albanese e con quella serba che ancora oggi vive in condizioni di assoluta emarginazione all’interno di enclavi protette dalle forze Nato. Assolutamente inconsuete le esperienze vissute insieme ai nostri militari nella base italiana “Villaggio Italia” situata a Pec ma anche quelle con i contingenti tedeschi, spagnoli, statunitensi, francesi, georgiani, bulgari e di molte altre nazionalità che vivono all’interno della “Multinational Brigade South West” di stanza a Prizren.

Altre riviste pubblicate
Namibia
Vietnam
Thailandia
Malesia Peninsulare