x
Username
Password
Resta collegato
Recupera Password

Un magico dicembre nella grande mela

Il 24 dicembre 1931 i lavoratori impegnati nella costruzione del Top of the Rock, uno dei più famosi grattacieli di New York, posizionarono a Rockfeller Plaza il primo albero di Natale, alto 6 metri e decorato con lattine e cartacce; a partire dal 1933 è iniziata la tradizione dell’accensione delle luci dell’albero, che si ripete ogni anno e che è ormai diventata il simbolo dell’inizio ufficiale della stagio[...]

News (87)
Mostra “beyond the lens&rdquo[...]
Arriva dalla Russia il vincitore de[...]
Siena art photo travel festival
Alba sotterranea

Fotografie (3241)

Glances

I cuccioli di orso spesso aspettano che la mamma esca dall'acqua con il pesce per rivendicarne la loro parte. E' il caso di questi due giovani orsi che, muovendosi all'unisono, fissano il pe[...]

Lake bogoria

Il lago Bogoria è uno specchio d'acqua salata e poco profonda situato nel nord della Rift Valley, in Kenia, conosciuto come il più bel panorama africano. Il lago offre uno scenario super[...]

Donna in kimono

Kyoto, capitale del Giappone prima dell'attuale Tokyo, contrappone in perfetto equilibrio il Giappone antico a quello moderno; qui possibile incontrare gente locale che utilizza tutt'oggi gli abiti tradi[...]

Bancarelle al mercato di tsukiji

Tsukiji è un famoso quartiere di Tokyo che ospita al suo interno il mercato ittico più grande al mondo, con le sue caratteristiche bancarelle.
Diari (795)

Gita sotto le antiche torri tra sto[...]

Un gruppo di antichissime torri che svettano verso il cielo azzurro che si confonde con il blu del mare: quando passando sull’Autostrada dei Fiori il nostro sguardo incontra questo straordinario pano[...]

Tanzania: i parchi del nord

Tratto da: http://travelmemories.xoom.it/Home.htm "Non l'avevo ancora lasciata che già ne sentivo la mancanza"... con queste parole Ernest Hemingway descriveva il "mal d'Af[...]

Un antico borgo sul fiume azzurro: [...]

Se il Naviglio fosse navigabile come fu in passato, saremmo potuti arrivare a Pavia anche in barca. Mentre ci avviciniamo alla città che intorno al Seicento si chiamava Papia ed era la capitale del [...]

Quel ramo del lago di como: gita co[...]

Un ramo del lago inserito tra due catene montuose, pieno di insenature e golfi che a un tratto, tra un promontorio e un’ampia costiera si restringe a fiume le cui rive sono congiunte da un antico pon[...]
Rivista
1 | 2 | 3 | 4 | 5